Home / Evento / Fast conference

Fast conference

Trasmesso Online

Con il sostegno di CLAI

Data:
venerdì 20 Settembre, 2024
Ora:
14:30
Località:
Online

interverranno:

Angela De Girolamo per Famiglia per Tutti – Testimoniare una maternità e paternità di elezione attraverso la realtà di famiglie accoglienti perché affidatarie e adottive, impegnate a promuovere e vivere la creazione di legami per crescere per tutelare il diritto fondamentale a sentirsi figlio sempre amato e accolto. La cura dei piccoli e sperimentare attraverso la narrazione della nostra esperienza ad altri il dono e l’amore generativo. L’associazione fondata da terziari francescani, che hanno messo a disposizione e trafficato il “talento” ricevuto dal Signore ossia: la fraternità di famiglie. Impegno e forma di ringraziamento al Signore per il dono della famiglia e soprattutto del Suo amore.

don Pietro Fabbri – Prete diocesano, ha vissuto un’esperienza nel mondo della pastorale del lavoro. Ha conosciuto Don Tonino Bello al seminario NARNO a Bologna, una realtà nazionale per orientare i preti all’evangelizzazione nel mondo del lavoro, in particolare degli operai. Ha fatto un’esperienza in merito in Russia, con gli operai italiani. Vive in comunità, prima con alcuni preti, ora con alcuni laici e religiosi.

Liberi dentro Eduradio&Tv – Antonella Cortese coordinatrice e caporedattrice del progetto-programma regionale Liberi dentro Eduradio&Tv che va in onda tutti i giorni per 30 minuti su IcaroTV canale 18 e Radio Città Fujiko 103.1FM, in streaming su Lepida Tv, sui social . Liberi dentro – Eduradio&TV è un programma radio-televisivo di didattica, informazione e servizi per il carcere e la cittadinanza. Il progetto, avviato dall’aprile 2020, è stato sviluppato grazie alla collaborazione della rete formata da insegnanti, formatori, assistenti spirituali, operatori dei servizi istituzionali e volontari che da anni operano all’interno del carcere di Bologna e che hanno vissuto l’esperienza del blocco provocato dall’emergenza sanitaria nazionale da Covid-19. Un ponte tra carcere e città.

Condividi: