info@festivalfrancescano.it     334 2609797

UN’IDEA PER IL FUTURO
Costruiamo la città di domani

Concorso promosso in occasione della IX edizione di Festival Francescano “Futuro semplice” (Bologna, 22/23/24 settembre 2017)

Scarica il bando e il regolamento completo del concorso in .pdf.

Rivolto a:
classi delle Scuole secondarie di primo e di secondo grado.

Con il sostegno di:
NYKOR PILOT PEN ITALIA, che mette in palio il premio in denaro per le classi vincitrici.
FONDAZIONE DEL MONTE, che mette in palio il premio in denaro per le classi seconde classificate.
Associazioni di categoria Confcommercio Ascom Bologna, Confagricoltura Bologna, Confartigianato Bologna e Imola e Confindustria Emilia che contribuiscono al concorso con i premi speciali.

Con il patrocinio di:
Ufficio Scolastico Regionale

Grazie a:
Fondazione Golinelli e RaccontatiLab per gli incontri formativi

FESTIVAL FRANCESCANO
Il Festival Francescano nasce nel 2009 per celebrare gli 800 anni dell’approvazione della prima regola di san Francesco d’Assisi, col desiderio di riscoprire, far conoscere, attualizzare e concretizzare i valori francescani nella convinzione che possano aiutare ad affrontare e a superare le tante crisi – di identità, politiche, di valori, ambientali – che caratterizzano la nostra quotidianità.
La figura di Francesco continua ad attrarre credenti e non, persone affascinate da quella cultura del rispetto (per gli altri, per se stessi, per il creato) della quale il Santo è la perfetta incarnazione.
Per far arrivare dunque, anche ai più distanti, i valori francescani di pace, fraternità, giustizia, essenzialità, dialogo, integrità del creato, umiltà e carità, il Movimento Francescano dell’Emilia-Romagna, organizzatore dell’evento, ha scelto di affidarsi alla “formula festival” ideando una manifestazione che permette di uscire nelle piazze e di incontrare la gente rimanendo aperta al dialogo, nello stile di Francesco.
In ogni edizione, sono proposti tre giorni di conferenze, spettacoli, attività didattiche per bambini, workshop, momenti di spiritualità e oltre 130 eventi, tutti gratuiti, che offrono un programma culturale di alto livello qualitativo, sempre strettamente legato alle tematiche francescane e con una forte attinenza all’attualità.

Festival Francescano 2017 – IX Edizione – “Futuro semplice”
Quale futuro desideriamo e vogliamo costruire? San Francesco d’Assisi può darci qualche suggerimento.
La globalizzazione, il mercato e la moda ci fanno pensare di aver bisogno di un’infinità di cose per essere felici: san Francesco ci suggerisce la semplicità e l’essenzialità.
Siamo in un mondo ingiusto, caratterizzato dalla ricchezza di pochi e dalla povertà di tanti: san Francesco ci suggerisce di costruire un futuro più giusto.
Nel nostro presente ci sono tante guerre – “una guerra mondiale a pezzi”, la chiama papa Francesco – frutto di interessi egoistici e causa di tanta sofferenza: san Francesco ci suggerisce di costruire un futuro di perdono e di pace.
Stiamo distruggendo la nostra terra, la casa di tutti: san Francesco ci suggerisce di prenderci cura responsabile di “sorella e madre terra”, perché altrimenti non ci sarà futuro per nessuno.
Siamo più di sette miliardi di persone, di razze, culture e religioni diverse: san Francesco ci suggerisce di costruire un futuro di dialogo, di rispetto, di libertà per tutti.
Se c’è un Dio, è il Dio creatore e padre di tutti, e noi siamo tutti fratelli: san Francesco ci suggerisce di costruire un futuro di fraternità universale, un mosaico che sarà bellissimo se non mancherà nessuna delle tessere che siamo tutti noi.

Per approfondire il tema:
manifesto scientifico
parole di futuro

BANDO DEL CONCORSO

Finalità
La finalità del concorso “Un’idea per il futuro” è approfondire il tema dell’edizione 2017 del Festival Francescano – futuro semplice – e svilupparlo in progetti concreti, riflettendo su come sia possibile costruire un futuro migliore integrando i valori francescani di pace, fraternità, dialogo, essenzialità, integrità del creato, giustizia in diversi ambiti della vita quotidiana: economia, scienza, industria, ambiente, urbanistica, area socio-culturale…

Obiettivo
A partire da una situazione reale del proprio territorio di riferimento, da valorizzare se valutata come positiva o da risolvere se valutata problematica, ciascuna classe dovrà concepire una proposta concreta di intervento cercando di integrare i valori espressi.

Categorie di concorso
Vengono istituite due categorie di concorso:
• scuole secondarie di primo grado
• scuole secondarie di secondo grado

Gruppi di lavoro
• Il concorso si rivolge a un intero gruppo classe.
• Per ogni gruppo classe deve essere individuato un insegnante referente del progetto.
• Ogni gruppo classe può candidare al massimo 1 elaborato.

Premi in palio per le classi delle Scuole secondarie di I grado

1° premio:
€ 500 per la scuola della classe vincitrice offerti da PILOT PEN ITALIA + una STILO MR PILOT + una t-shirt di Festival Francescano per ogni alunno della classe

2° premio:
€ 250 per la scuola della classe II classificata offerti da FONDAZIONE DEL MONTE + una PENNA PILOT B2P Begreen + una t-shirt di Festival Francescano per ogni alunno della classe

3° premio:
una PENNA PILOT B2P Begreen + una chiavetta Usb di Festival Francescano per ogni alunno della classe

Premi in palio per le classi delle Scuole secondarie di II grado

1° premio:
€ 500 per la scuola della classe vincitrice offerti da PILOT PEN ITALIA + una STILO MR PILOT + una t-shirt di Festival Francescano per ogni alunno della classe

2° premio:
€ 250 per la scuola della classe II classificata offerti da FONDAZIONE DEL MONTE + una PENNA PILOT B2P Begreen + una t-shirt di Festival Francescano per ogni alunno della classe

3° premio:
una PENNA PILOT B2P Begreen + una chiavetta Usb di Festival Francescano per ogni alunno della classe

Premi speciali
Tra tutti i progetti pervenuti proposti da scuole di Bologna e provincia verranno riconosciuti:

• € 200 al progetto migliore nell’ambito del commercio offerto da Confcommercio Ascom Bologna
• € 200 al progetto migliore nell’ambito dell’agricoltura offerto da Confagricoltura Bologna
• € 200 al progetto migliore nell’ambito dell’artigianato offerto da Confartigianato Bologna e Imola
• € 200 al progetto migliore nell’ambito dell’impresa offerto da Confindustria Emilia

Elaborato richiesto
Ogni classe dovrà realizzare un video per raccontare la propria idea per la città del futuro, accompagnato da una relazione di presentazione del lavoro svolto.
Il video, che deve raccontare l’idea per il futuro e la proposta concreta di intervento che la classe propone rispetto a una situazione reale, facendo riferimento ai valori francescani, può essere realizzato utilizzando la tecnica ritenuta più opportuna (reportage, intervista, presentazione immagini, testi, mappe, voci registrate, animazione…).
La relazione deve contenere la presentazione dell’analisi della situazione di riferimento dalla quale si è inteso procedere e dell’idea che si propone di sviluppare, motivandola attraverso i valori francescani a cui ci si è riferiti.

Specifiche tecniche dell’elaborato
Formato: il video presentato potrà essere: .avi, .mov, .mp4, .mpg. (i video con un formato diverso da quelli indicati non saranno presi in considerazione).
Si consiglia l’uso del formato .mp4 con risoluzione HD 1920×1080 oppure HD 1280×720.

Durata: il video deve avere una durata compresa tra i 3 e i 5 minuti, inclusi i titoli di testa e di coda (i video di durata diversa da quella indicata non saranno presi in considerazione).

Lunghezza: la relazione dovrà avere una lunghezza minima di 6.000 battute (spazi inclusi).

Gli elaborati pervenuti che non rispetteranno i requisiti e le specifiche tecniche indicate saranno automaticamente esclusi dal concorso.
Non sarà ammesso nessun contenuto di natura violenta, diffamatoria, oscena, razzista o sessuale.

Norme legate al copyright e ai diritti di autore
I prodotti dovranno essere inediti, ossia non presentati in altri concorsi e le immagini, se presenti, o frammenti di video, dovranno essere scattate o prodotte direttamente dai ragazzi. Non è ammesso l’utilizzo, neppure parziale, di materiale non originale o scaricato dal web.

Saranno ammessi al concorso solo gli audiovisivi che contengono musiche e immagini originali e comunque libere da diritti. Si precisa tuttavia che la Direzione del Festival Francescano non potrà essere ritenuta responsabile per l’eventuale mancata osservanza di tali norme.

Nel rispetto della normativa vigente sulla privacy, si chiede all’insegnante referente di scaricare e stampare le liberatorie per i diritti di immagine e di trattamento dei dati personali (allegato A), farle firmare agli adulti presenti nelle immagini del video e ai genitori (o chi ne fa le veci) dei minorenni presenti nelle stesse, raccoglierle firmate e conservarle. Occorre poi inviare un modulo (allegato B) nel quale l’insegnante referente conferma di aver raccolto le liberatorie firmate. Ci si riserva la possibilità di richiedere, a campione, il ritiro di tali liberatorie.

Con la partecipazione al presente concorso, gli autori delle immagini/riprese rinunciano al riconoscimento dei diritti d’autore a qualsiasi titolo, limitatamente all’uso che Festival Francescano intenderà fare delle immagini/riprese presentate, intendendo quindi che la partecipazione al concorso autorizza Festival Francescano in tal senso. Tuttavia la proprietà delle opere presentate rimane dell’autore.

Incontri di formazione gratuiti
Alle classi iscritte al concorso e che si impegnano a inviare l’elaborato richiesto entro i termini indicati, verranno offerti alcuni incontri di formazione gratuiti, su prenotazione fino a esaurimento posti disponibili. Gli incontri si svolgeranno a novembre 2017 / gennaio 2018:
• laboratorio di video-making e story-telling a cura di RaccontatiLab
• visita guidata alla mostra “IMPREVEDIBILE, essere pronti per il futuro senza sapere come sarà” a cura di Fondazione Golinelli
Ulteriori informazioni e le modalità per iscriversi agli incontri saranno comunicate direttamente agli insegnanti di riferimento delle classi iscritte.

Termini, iscrizione, indicazioni e scadenze

1) Il concorso verrà presentato ufficialmente in occasione della nona edizione del Festival Francescano, durante le attività didattiche rivolte alle Scuole secondarie di I e di II grado “Berlin: come nasce una storia” e “Il più grande sogno”. Tali proposte, alle quali è possibile partecipare liberamente su prenotazione (info su www.festivalfrancescano.it > didattica), sono gratuite e sviluppano temi che possono essere interessanti spunti di riflessione per la partecipazione al concorso.

2) Sarà possibile iscriversi gratuitamente al concorso dall’1 ottobre al 15 novembre 2017 tramite questo modulo correttamente compilato in tutte le sue parti, entro e non oltre le ore 23:59 del 15 novembre 2017.

3) A iscrizione avvenuta, la segreteria del Festival Francescano invierà una mail di conferma con i moduli da compilare e allegare in fase di presentazione del progetto:

– liberatoria per i diritti di immagine e di trattamento dei dati personali da stampare e far firmare ad adulti e minorenni coinvolti nel progetto (allegato A)
– dichiarazione dell’insegnante di riferimento di avere raccolto e di conservare le liberatorie (allegato B)
– modulo descrittivo dei dati del progetto (titolo, realizzazione, musiche, ambito, strumentazione utilizzata, set, collaborazioni esterne) (allegato C)

4) I progetti dovranno pervenire a mezzo wetransfer al seguente indirizzo mail: didattica@festivalfrancescano.it entro il termine ultimo, e non oltre, del 28 febbraio 2018 e, per essere ritenuti validi, dovranno comprendere il video, la relazione di presentazione e i moduli elencati al punto 3.

5) A partire dal 5 marzo 2018, gli elaborati verranno caricati sul canale YouTube del Festival Francescano (https://www.youtube.com/user/festivalfrancescano) e si darà la possibilità a tutti gli utenti della rete di votare on-line entro le ore 23.59 del 31 marzo 2018, con un semplice click su “mi piace”, il video preferito. Ogni singola persona può votare più elaborati, ma è possibile dare un solo voto a ciascun video.

6) L’esito del concorso verrà comunicato entro il 15 aprile 2018 tramite pubblicazione sul sito web www.festivalfrancescano.it delle classi vincitrici e tramite comunicazione via mail ai vincitori.

7) Nel mese di aprile 2018 si terrà un appuntamento di premiazione delle classi vincitrici, con modalità che saranno comunicate direttamente agli insegnanti di riferimento.
In tale occasione, saranno proiettati i video presentati dalle prime 3 classi classificate per ciascuna categoria e i video vincitori dei premi speciali. Ai primi classificati di entrambe le categorie sarà data la possibilità di esporre nel dettaglio il progetto presentato.
Alle scuole che saranno invitate alla cerimonia di premiazione non sarà riconosciuto alcun rimborso inerente: le spese di viaggio per il raggiungimento del luogo prescelto, per la permanenza durante lo svolgimento della manifestazione e per il ritorno alle località di provenienza.

Composizione della giuria
I lavori presentati saranno esaminati da una giuria, il cui operato sarà insindacabile e inappellabile a ogni effetto.

La giuria sarà composta da rappresentanti del Festival Francescano e della città di Bologna e da professionisti ed esperti nel settore della comunicazione.

La giuria tecnica stilerà la classifica finale dei partecipanti definendo le classi vincitrici per ogni categoria di concorso tenendo conto dell’esito delle votazioni on-line e secondo i seguenti criteri:
• originalità del progetto;
• coerenza della proposta con i valori francescani;
• grado di approfondimento dell’analisi;
• concretezza della proposta;
• efficacia comunicativa del video.

Tutti i progetti proposti da scuole di Bologna e provincia che svilupperanno idee rispetto ai temi di commercio, artigianato, impresa e agricoltura (senza distinzione di categoria, tra Scuola secondaria di I e di II grado) verranno sottoposti all’attenzione delle Associazioni di categoria (Confcommercio Ascom Bologna, Confagricoltura Bologna, Confartigianato Bologna e Imola, Confindustria Emilia) che indicheranno, per il proprio ambito di riferimento, il miglior progetto, al quale verrà riconosciuto il premio speciale.

Norme finali
La partecipazione al concorso comporta la piena accettazione del presente regolamento.
Nessuna spesa o compenso potrà in alcun modo essere giustificato dalla necessità di partecipare al concorso.
Festival Francescano si riserva la facoltà di differire o annullare per sopravvenuti motivi di interesse pubblico la procedura del concorso, senza che ciò possa comportare a favore dei partecipanti alcun diritto in ordine alle spese sostenute per la partecipazione al concorso o diritti risarcitori di alcun tipo.
Ai sensi del D.P.R. 430 del 26.10.2001 art. 6, il presente concorso non è soggetto a autorizzazione ministeriale.

Contatti
Per richiedere ulteriori informazioni in merito al concorso è possibile contattare la Segreteria didattica del Festival Francescano: didattica@festivalfrancescano.it – tel. 333 6468807

GRAZIE A